Food news

 

PIZZA MARINA!

guglielmo vuolo

Guglielmo Vuolo, il più famoso pizzaiolo campano, ha da poco presentato la sua ultima e preziosissima creazione: la pizza all’acqua di mare. Naturalmente l’acqua non viene presa dal mare, bensì creata dalla Steralmar di Bisceglie. Da un’acqua che contiene meno cloruro di sodio del normale sale si ha un impasto insipido che, secondo coloro che l’hanno assaggiato, riesce ad esaltare al meglio il sapore degli ingredienti. Nella sua pizzeria Esperienze Campane ora tutte le pizze in menu sono realizzate con questo metodo. Un occhio di riguardo verso la salute: impasto estremamente digeribile grazie ad una lievitazione di venti ore e…no sale!

pizza2

 


 

PASTA NON PASTA: ESISTE

La pasta è sempre la pasta. E’ il prodotto che meglio ci rappresenta nel mondo ed è un alimento che è presente in tutte le diete bilanciate. Ma siamo onesti: saremmo più contenti se non avesse carboidrati.

Ecco delle alternative, gustose, fantasiose e sane.

SPAGHETTI DI CAROTE

carote

Usando la mandolina si ottengono questi noodles di carote. Se si ama la croccantezza non è necessario farli lessare. Da gustare conditi con semplice olio d’oliva o con sughi più elaborati.

SPAGHETTI DI ALGHE

ALGHE

Questi spaghetti si ottengono dall’alga kelp, povera di calorie e carboidrati ma molto ricca di sali minerali. Si trovano in commercio e sono gustosissimi con sughi saporiti e cremosi.

SHIRATAKI

SONY DSC

Gli spaghetti Shirataki si trovano ormai in tutti i supermercati. Ricavati dalla radice del konjac, pianta asiatica, hanno zero calorie. Attenzione però: essendo composti solo da acqua e glucomannano sono privi di qualsiasi nutriente. Meglio quindi puntare su di un condimento gustoso e ricco.


 

FARINE GLUTEN FREE

Ad oggi un italiano su 100 soffre di celiachia, malattia autoimmune dell’intestino tenue che colpisce individui di tutte le età, geneticamente predisposti. E’ causata da una reazione “sbagliata” della gliadina, una proteina del glutine presente nel grano e in altri cereali comuni quali orzo e segala. Da reazioni quali diarrea cronica, ritardo nella crescita dei bambini e stanchezza.

I numeri, insomma, parlano. I prodotti per celiaci rintracciabili nelle farmacie e in negozi specializzati hanno spesso costi proibitivi. Ecco dunque, per i golosi dei prodotti da forno, alcune farine che potete utilizzare in cucina. Ah! Naturalmente gluten free!

FARINA DI CASTAGNE

castagne

La farina di castagne è ricchissima di carboidrati e sali minerali ma povera di grassi. Ottima per la pasta fresca, gnocchi, creme e vellutate, come addensante per le zuppe, conferisce maggior morbidezza alle vostre torte ed il pane è semplicemente superbo!

FARINA DI QUINOA

quinoa

La farina di Quinoa è un’importante fonte di fibre. Ottima per fare piadine, biscotti, focacce e torte. Da sola, fatta bollire in acqua come fosse pasta secca, da condire con un filo di olio extravergine d’oliva. Super.

FARINA DI TEFF

teff

La farina di Teff è ricca di fibre, ferro e sali minerali. Purtroppo, però, è molto rara. Se siete così fortunati da trovarla in commercio sappiate che è ideale per il pane “classico”, il pane injera, i muffin e i pancakes.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...